15 band annunciate, nei prossimi giorni altri annunci, per un cartellone ricchissimo!

Nuova edizione di HERE I STAY FESTIVAL, il festival di musica indipendente diventato negli anni un punto di riferimento in Italia per chi ama divertirsi ascoltando buona musica, in una location mozzafiato.
In un’atmosfera intima, calda e raccolta ospiteremo, come da tradizione, band sarde, nazionali ed internazionali. Preparatevi a fare nuovi incontri e tante scoperte musicali. Tre giorni di musica live, dj set, giochi, arte, in un’esperienza in cui artisti, band, pubblico, addetti ai lavori vivono a stretto contatto, senza barriere, creando insieme il festival che avete sempre desiderato. La location sarà la stessa della scorsa edizione, le incantevoli terme romane di Fordongianus.

Il festival è realizzato in collaborazione con:
Comune di Fordongianus
Fondazione di Sardegna.

LIARS (USA)
I Liars, band newyorkese attiva dal 2000, rifiutano di essere classificati in un genere stabilito. 7 album differenti l’uno dall’altro, accomunati da una personalissima definizione di punk, anche quando l’elettronica ritualistica la fa da padrona. A breve uscirà il loro nuovo album ed avremo l’onore di ascoltarlo live sulle rive del Tirso per HERE I STAY FESTIVAL 9°Edition!

BBQ/Mark Sultan (CDN)
Mark Sultan/BBQ, one-man band nordamericano dalla voce dorata, che suona come se sul palco ci sia una band! I suoi dischi sono usciti per etichette mitiche come Sub Pop Records, In The Red Recordings, Crypt, Bomp! Records!, Goner Records, Vice, Norton Records, SFRTI, Dirtnap, Hozac, Fat Possum Records, etc. Selvaggio, rude e romantico allo stesso tempo. Siete pronti ad accogliere un’icona rock’n’roll-garage?

TALIBAM! (USA)
Duo newyorkese expanded-jazz-rock-elettronico. Le loro performance si avvicinano al mondo teatrale, 2 provocatori dadaisti con un innato amore per la storia della musica. Per il festival, oltre al live, presenteranno anche un’altra sorpresa, di cui avremo modo di parlare più avanti.

C+C=MAXIGROSS & MILES COOPER SEATON SEXTET (IT-USA)
Il collettivo psichedelico veronese C+C=Maxigross si unisce al polistrumentista californiano Miles Cooper Seaton (Akron/Family), per un rituale musicale unico e irripetibile.
Sei musicisti sul palco, due batterie, due chitarre elettriche, basso, synth e una moltitudine armonie vocali che incanteranno gli ascoltatori.

MOVIE STAR JUNKIES (IT)
Una band unica nel panorama musicale italiano, diventata leggendaria per la straordinaria energia delle loro performance live. Il sound visionario dei Movie Star Junkies lega, con un unico filo conduttore, sonorità rhythm’n’ blues, rock’n’roll, songwriting, alla letteratura noir americana.

DEBRUIT (FRA)
Produttore francese apolide, sospeso tra ritmi urbani, musica africana e atmosfere mediorientali. Il suo “funk iperrealista” utilizza campionamenti realizzati in differenti aree geografiche del mondo. Linee di basso gommose, frammenti vocali utilizzati in modo percussivo e ritmiche futuristiche vengono mescolate con grande sapienza alle atmosfere esotiche dell’Africa. Un viaggio tra i colori delle musiche da ballo del Congo e della Tunisia passando per la Turchia e la Jamaica, tutto rivisitato in chiave futuristica.

DERADOORIAN (USA)
Senza dubbio conoscete la voce dolce ed elegante di Angel Deradoorian. Ex bassista, tastierista e vocalist nei Dirty Projectors, ha suonato con Avey Tare’s Slasher Flicks, Flying Lotus e ha collaborato con Vampire Weekend, Björk, Matmos, Roots e molti altri. Di origini armene, Deradoorian riesce a coniugare musica tradizionale indiana, mediorientale e giapponese, passando per i ritmi sciamanici dei nativi americani.

BLOOD SPORT (UK)
Blood Sport è una giovane band tra le più brillanti e innovative in Inghilterra, molto difficile da classificare. Un sound frenetico, con chitarre che passano dal kraut alla techno, affiancate da ritmiche afrobeat. Ipnotici e avvolgenti, saranno una delle grandi sorprese del festival!

VANVERA (IT)
Quest’anno festeggiamo i 10 anni dall’uscita di “A wish upon a scar”, disco di Vanvera uscito per Here I Stay records, e lo facciamo nel migliore dei modi, sul palco di Here I Stay festival!
Reunion, per un live unico! Vanvera sarà accompagnato dai “Bei Tenebrosi”: Roberta Etzi, Andrea Siddu e Riccardo Perria.

DOTS (IT)
Groove, punk, funk, hc? Lontana da ogni trend e compromesso ritorna a calcare i palchi la band culto padana, con un disco da party che ribalta ogni aspettativa. Al di fuori di ogni scenario attuale, tra gli ultimi baluardi della musica indipendente nostrana.

DELACAVE (FRA)
I Delacave sono una band obliqua, tassello fondamentale del fortissimo mosaico underground francese contemporaneo.
Artefici di un suono profondo e oscuro, diviso tra tastiere, voci eteree e un solido impianto ritmico, i DELACAVE sono esponenti della Triplice Alleanza Internazionale Dell’Est, entità misterica che sta polarizzando la scena francese al confine tra punk, wave, garage e psichedelia, suscitando un grande interesse tra gli addetti ai lavori.

METRO CROWD (IT)
I Metro Crowd, aggressivi, ossessivi, robotici, alienati e alienanti, rappresentano la scena romana che qualche anno fa si era autoattribuita la denominazione “Borgata Boredom”. Mettono in musica nevrosi e conflitti di uno spaccato di vita urbana e il suono è quello della massa nell’ora di punta nella metro C della capitale. Post-punk nell’era postindustriale, deragliato verso la no wave, riferimento costante della loro “scena d’appartenenza”.

SUSHICORNER (IT)
I Sushicorner, capitanati da Andrea Pilleri (THE RIPPERS Thee Oops The Love Boat) e Antonio Orrù (UNDISCO KIDD), sono una band di provocante power pop con un’energia incredibile: riff efficaci, synth, cantato all’unisono. Freschi d’esordio col disco “Konichiwow”, uscito per l’etichetta tedesca ALIEN SNATCH! RECORDS.

THE BARSEXUALS (IT)
Una band completamente fuori dai classici schemi. Il sound dei The Barsexuals è ebbro, prepotente, trasandato; blues-rock rozzo come in Italia non si vedeva da tempo e di cui si sentiva la mancanza.

HEART OF SNAKE (IT)
Due chitarre classiche faccia a faccia danno forma ad una strana musica spirituale, un rituale esoterico con composizioni scure, che inquietano, incantano ed affascinano. Psych-folk-blues-avant-classic.

Le prevendite sono disponibili presso il circuito Boxofficesardegna, online o in tutti i punti vendita fisici presenti sull’isola a Cagliari, Oristano, Villacidro, Carbonia, Nuoro, Lanusei, Tortolì, Tempio Pausania, Olbia, Sassari, Alghero. I biglietti verranno venduti fino al raggiungimento della capienza massima dell’area evento.