Al Teatro Centrale Alidos domenica 12 Marzo alle ore 18:00, per la rassegna “Oplà il Teatro si fa Qua”, andrà in scena lo spettacolo “La Strega dei Bottoni”.

Lo spettacolo, tratto dall’omonimo testo da Roberto Pili e Regina Obino, sarà portato in scena dalla compagnia Akròama con adattamento teatrale e regia di Ivano Cugia.

Nella versione teatrale si vivrà un parallelismo tra la storia di Luca, un bambino dell’era moderna, e quella del giovane Ardi, protagonista della favola “La strega dei bottoni”.

Un avvenimento inatteso irrompe nella vita di Luca. La sua spensieratezza viene interrotta. Marco, il suo migliore amico, da alcuni giorni non sta tanto bene e per tal ragione non frequenta più la scuola. La situazione di Marco è grave e Luca non riesce a capire cosa possa essere successo al suo amico, con cui, fino a pochi giorni prima, condivideva corse, giochi, sport, divertimento e sorrisi. La madre, per rassicurarlo, gli racconterà la favola della Strega dei bottoni e della miracolosa guarigione del giovane Ardi. Il lieto fine di questa favola è un meraviglioso insegnamento che porta alla luce l’amore per se stessi e per il prossimo, in un antichissimo “rituale” di collaborazione e condivisione. La malattia, sconosciuta e misteriosa, viene neutralizzata e scompare grazie all’aiuto della gente, della comunità. Dalla malattia alla benattia: malattia, il cui nome denota qualcosa di “male” e di “negativo” viene tramutata in quella che potremmo chiamare “benattia”, ovvero un processo che rigenera il corpo e aiuta a crescere, dando un senso alla vita e alla malattia stessa e attivando un processo di auto guarigione, portando nella vita delle persone meravigliosi cambiamenti.

Info e Prenotazioni:
070/828331 | 070/8899027 | 377/7095932
Costo del biglietto Euro 5,00

Ufficio Organizzativo:
Via Marconi, 314 | da Lun. a Ven. | 09:00 – 18:00